Progetto Alborella

PROGETTO ALBORELLA


"Ripopolamento dell'Alborella (Alburnus alborella) nel Lago di Caldonazzo tramite il trasferimento, durante l'intero periodo riproduttivo (fine maggio - inizio luglio 2017), di substrati di frega dalla zona di approvvigionamento (individuata in alta Vallagarina, grazie alla collaborazione dell'Associazione Pescatori Dilettanti della Vallagarina) all'area protetta predisposta in riva al Lago di Caldonazzo, in località Valcanover; l'attività, seguita da Dott. Nat. Lorenzo Betti, giunta al 4° anno consecutivo di esecuzione (il primo anno fu il 2014), ha richiesto - in sintesi: 

- l'autorizzazione preventiva del Servizio Foreste e fauna della Provincia di Trento

- il monitoraggio dell'avvio della riproduzione nel luogo di approvvigionamento (Busa dei Cavai presso S. Ilario - Rovereto)

- la predisposizione dell'area protetta di incubazione e svezzamento alla spiaggia dei pescatoridi Valcanover

- il trasferimento e la posa di substrati artificiali di frega alla Busa dei Cavai

- il controllo ogni 1-2 giorni dell'attività riproduttiva effettiva e della presenza di embrioni sui substrati artificiali

- il prelievo dei substrati artificiali arricchiti di uova embrionate e il loro trasporto all'area attrezzata di Valcanover

- la posa dei suddetti substrati arricchiti nel recinto protetto allestito al Lago di Caldonazzo

- il controllo della schiusa e dello svezzamento delle larve e degli avannotti

- il rilascio di circa 200.000 giovani alborelle nel lago avvenuto il 10 luglio 2017

- lo smontaggio delle strutture protettive allestite alla spiaggia dei pescatori di Valcanover."


Cit: "Convenzione per la valorizzazione degli ambienti acquatici e del patrimonio ittico del territorio della Comunità Alta Valsugana e Bersntol - relazione ittiologica sull'ATTIVITÀ DI GESTIONE ITTIOFAUNISTICA 2017 - dott. Lorenzo Betti"

prev next